Impronte di ominidi di 90.000 anni fa scoperte sulla costa del Marocco

Impronte di ominidi di 90.000 anni fa scoperte sulla costa del Marocco

In uno studio pubblicato su Scientific Reports, gli scienziati hanno segnalato la presenza di impronte di ominidi del Pleistocene sulla costa del Marocco.1

Immagina di camminare sulla spiaggia, la brezza che viene dal mare, le onde che colpiscono i tuoi piedi. Non sei solo, ci sono altre persone con te. Forse sono la tua famiglia, forse i tuoi amici, forse gli sconosciuti con cui cammini. Non sei in vacanza, ma alla ricerca della sopravvivenza. Stai cercando cibo, acqua o riparo. Tutte le impronte che hai lasciato sulla spiaggia resistono al tempo con tutte le sue forze e, dopo quasi 90.000 anni, qualcuno sta esaminando le tue impronte e formandosi opinioni su di te.

Questa non è la scena di un film o di un documentario. Gli scienziati hanno recentemente fatto una scoperta sorprendente e hanno trovato impronte umane risalenti a migliaia di anni fa sulla costa del Marocco. Hanno usato una tecnica chiamata datazione OSL per determinare l’età delle impronte, arrivando a un intervallo compreso tra 82.700 e 97.900 anni.

Dopo un esame approfondito, i ricercatori ritengono che le impronte appartengano ad almeno cinque diversi individui di Homo sapiens: due bambini, un adulto minuto, un adulto di taglia media e un adulto alto, forse maschio.

Le impronte nel terreno svelano gli attributi fisici e i movimenti di coloro che le hanno lasciate. Analizzando 81 impronte e confrontandole con le impronte umane contemporanee, i ricercatori hanno scoperto una gamma di stature tra coloro che hanno lasciato impronte, che va da 120,8 cm (47,5 pollici) a 189,0 cm (74,4 pollici).

I ricercatori hanno anche esaminato il modo in cui le impronte erano distribuite rispetto alla costa. Hanno scoperto che la maggior parte delle impronte erano orientate verso il mare, suggerendo che le persone, identificate come cacciatori-raccoglitori, stavano probabilmente cercando risorse marine, come pesci o molluschi.

È noto che le aree costiere sono state importanti per le prime popolazioni umane, poiché offrivano fonti alimentari abbondanti e diversificate, nonché materie prime e strumenti. Tuttavia, nel sito di Larache o nei suoi dintorni non è stato ancora trovato nessun altro tipo di testimonianza archeologica o antropologica, come fossili, manufatti in pietra o strutture di occupazione.

Il sito archeologico è in pericolo

I ricercatori hanno affermato che il sito è minacciato da fattori naturali e umani. Hanno osservato che la piattaforma costiera rocciosa dove si trovano le impronte sta crollando a causa dell’erosione marina, il che potrebbe portare alla perdita del sito in futuro. Hanno anche notato che nuove impronte potrebbero essere esposte man mano che i sedimenti vengono erosi, il che potrebbe offrire maggiori informazioni sulla dimensione e sulla composizione del gruppo umano. Le raccomandazioni includono il monitoraggio e la protezione del sito, nonché l’esplorazione delle grotte vicine per possibili tracce di occupazione umana.

Hominin footprints in Morocco
Credito immagine: M. Sedrati, et al.

La scoperta delle antiche impronte umane in Marocco viene valutata come un notevole contributo allo studio dell’evoluzione e della storia umana. Dimostra che i nostri antenati erano attivi e adattabili in diversi ambienti e climi. Solleva anche molte domande e misteri sulle loro vite, come ad esempio: chi erano? Da dove provengono? Dove sono andati? Cosa hanno fatto? Come interagivano tra loro e con le altre specie? Quali sfide hanno dovuto affrontare e come le hanno superate? Quale eredità hanno lasciato?

Queste sono alcune delle domande a cui i ricercatori sperano di rispondere in futuro, mentre continuano a indagare sul sito e sui suoi dintorni. Sperano anche di condividere le loro scoperte con il pubblico e di ispirare curiosità e meraviglia sulle nostre origini e sul nostro posto nel mondo.

  1. Sedrati, M., Morales, J.A., Duveau, J. et al. A Late Pleistocene hominin footprint site on the North African coast of MoroccoSci Rep 14, 1962, 2024^
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments